#IORESTOACASA e guardo un film

Sappiamo bene quanto per i malati di Parkinson gli esercizi per la mobilità siano importanti: passeggiate, camminate, nordic walking e altre attività motorie all’aria aperta, sono tutte modalità che favoriscono il benessere fisico, contrastando i disturbi del movimento che la malattia comporta.

Tuttavia, in questo periodo in cui le misure di contenimento del Coronavirus portano tutti noi a restare all’interno di casa, pur invitandovi a praticare per quanto possibile degli esercizi fisici quotidiani indoor, vi segnaliamo un’opportunità che può aiutarvi a trascorrere delle ore in maniera piacevole e interessante.

Si tratta di un’iniziativa proposta dalla Fondazione Cineteca Italiana di Milano, uno dei più importanti archivi di cinema muto in Europa oltre che importante centro di restauro di film.

La cineteca lombarda, per dare il proprio contributo in questo periodo di isolamento forzato, ha deciso di offrire a tutti la possibilità di accedere gratuitamente alla Videoteca di Morando, il proprio archivio filmico.
Si tratta di una vasta selezione di film consultabili comodamente da casa grazie al servizio di streaming onlinecon classici del muto, documenti storici, film esclusivi, restaurati e digitalizzati dal MIC Lab di Cineteca Italiana.

Ecco come potete registrarvi: i link diretti

Per accedere alla selezione di film a disposizione e vederli è necessaria una semplice registrazione. Per effettuarla, potete seguire il percorso di registrazione dall’homepage del sito della cineteca: nel menù orizzontale in alto cliccate su biblioteca/videoteca, scorrete fino a metà pagine circa, finché sulla destra trovate “accedi al catalogo dei film”.
Oppure cliccate sui link diretti che vi diamo di seguito.

Qui potete registrarvi: bastano nome, cognome, indirizzo mail e una password. A registrazione effettuata, vi arriverà una mail automatica per la conferma dell’indirizzo email che avete inserito.
Qui potete accedere: dopo aver confermato il vostro indirizzo email, potrete consultare il catalogo e scegliere cosa vedere.

che cosa potete vedere

Tra più di 500 film disponibili, ai quali ogni settimana ne vengono aggiunti di nuovi, vi riportiamo alcuni titoli consigliati dal direttore della Cineteca di Milano, Matteo Pavesi:

  • Gli italiani si voltano (Alberto Lattuada, 1953): l’episodio diretto da Alberto Lattuada, facente parte del film collettivo “L’amore in città”, è una sorta di candid camera nelle vie di Roma che riprende le reazioni degli uomini al passaggio di belle ragazze.
  • Colpa del sole (Alberto Moravia, 1951): il breve film, unica esperienza cinematografica di Alberto Moravia, mostra alcuni temi tipici dello scrittore: l’ambientazione borghese, il gusto del dettaglio, l’eros e la violenza che scalfiscono l’indifferenza.
  • Amor pedestre (Marcel Fabre, 1914): simpatica e sperimentale storia d’amore raccontata attraverso le inquadrature di piedi di uomini e donne, alle prese con rituali di corteggiamento.
  • Bambini in città (Luigi Comencini, 1946): estratto dall’importante cortometraggio di Luigi Comencini che mostra una Milano dell’immediato dopoguerra. La città è devastata dai bombardamenti, ma questo non ostacola i bambini che, trasformando con l’immaginazione i luoghi devastati in un campo da gioco, comunicano la loro gioia di vivere e la loro capacità di adattamento.

Tra le visioni esclusive del servizio online, troverete anche cortometraggi e filmati legati alla città di Milano, tra i quali: Milano liberata, immagini documentarie della liberazione di Milano da parte delle truppe alleate alle soglie del 25 aprile 1945; Milano ’83, un viaggio insolito e suggestivo all’interno della città nei primi anni ’80, fra moda, arte e vita quotidiana; ll Cenacolo, una preziosa documentazione delle tecniche e gli interventi di restauro effettuati sull’affresco leonardesco nel corso degli anni ’50.

Le Ultime novità

Infine, ecco i nuovi titoli inseriti nello streaming proprio in questi giorni: un capolavoro del cinema espressionista tedesco, un prezioso e inedito corto di animazione realizzato con la tecnica delle silhouette, il romanticismo della prima pubblicità realizzata per il cinema…

E voi, cosa sceglierete di guardare questo weekend?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...