Dalle Associazioni Parkinson del Veneto, tre video testimonianze

MdP, malattia di Parkinson, come mdp, macchina da presa. A raccordare entrambe non è stata solo la coincidenza fortuita del vocabolario, ma la volontà di dar vita a un progetto collettivo di ascolto e di restituzione del vissuto della malattia e delle metafore che lo esprimono. 

Il progetto realizzato di recente dalle Associazioni Parkinson provinciali del Veneto si articola in tre video a tema, che danno voce direttamente a chi la malattia deve affrontarla ogni giorno.
Insieme alle testimonianze che raccontano difficoltà, speranze, timori ed esperienze personali, uno dei video mette in luce anche l’operato spontaneo e solidale delle stesse associazioni, spesso unici punti di riferimento per moltissime persone.

Raccontare e raccontarsi

«Ho il Parkinson, e adesso che ne sarà di me?».  La “nuova” vita di ogni malato di Parkinson inizia da qui: dalla diagnosi appena comunicata dal neurologo. Da un giorno all’altro tutto cambia, e le domande si susseguono: come affronto la malattia, e come la rivelo a parenti, amici, colleghi di lavoro? Ecco come lo hanno reagito Gianni, Raimondo, Giuliano e Dario: i loro vissuti, le identità, e le metafore con cui esprimono la malattia. Che a volte può diventare perfino poesia.

La vita quotidiana dopo la diagnosi della malattia di Parkinson

Le esperienze dei familiari

Il Parkinson può avere un impatto significativo sulle relazioni tra coloro che ne soffrono e i loro partner. Agnese, Renata, Ivana e Margherita sanno bene cosa significa. Guardatale e ascoltatele. Scoprirete che il loro convivere con la malattia dei propri rispettivi mariti non è “soltanto” amore, dedizione o coraggio. È anche determinazione, solidità, volontà, pazienza, tenacia: sostantivi tutti al femminile.

Prendersi cura di un familiare malato di Parkinson

Le istanze delle associazioni 

Favorire il miglioramento delle condizioni di vita di malati di Parkinson ed offrire supporti ed aiuti alle loro famiglie. Organizzare occasioni di incontro, socializzazione e informazione. Ma anche partecipare a eventi di raccolta fondi per autofinanziarsi, intervenire a convegni per sostenere la ricerca, le nuove conoscenze scientifiche, cure e risorse terapeutiche. 
Le attività svolte dalle Associazioni Parkinson a livello territoriale sono molteplici, ma spesso “silenziose” e non riconosciute dalle istituzioni. Ecco le richieste più urgenti, proposte a nome di tutti. 

Le proposte e le istanze delle Associazioni Parkinson provinciali del Veneto

L’iniziativa è stata finanziata dal Comitato di Gestione del Fondo Speciale Regionale per il Volontariato del Veneto nell’ambito del progetto “Donare per il tuo domani”.
Capofila il Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Vicenza.
Videomaker: Laboratori Inquadrati di Belluno.

Un ringraziamento particolare a tutte le persone che si sono rese disponibili a collaborare in prima persona a questo progetto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...